Tecniche varie

Questa sezione è in allestimento ed è dedicata a tutte le altre tecniche artistiche come la pittura su vetro, quella su stoffa, ai prodotti per la ceramica, alla pirografia, all'incisione ed alla doratura. Al momento sono disponibili i colori per vetro e quelli per ceramica a freddo, in particolare la linea di colori per vetro Vitrail della Lefranc e la linea Ceramic per la ceramica.

Sotto-categorie

  • Colori per vetro

    In questa catagoria puoi trovare i colori per vetro della linea Lefranc Vitrail e la pasta per contorni Cern

  • Colori per tessuto

    Selezione di prodotti a base d'acqua per dipingere su tessuti di cotone, acrilico, poliestere, lana, flanella e così via.
    Prima di dipingere è consigliabile lavare il tessuto ed utilizzare un foglio di carta per proteggere la superficie su cui il tessuto viene appoggiato.
    Dopo l'applicazione, una volta che il colore è asciutto, si consiglia di passare un ferro da stiro caldo, avendo cura di proteggere il disegno, in modo da fissare meglio il colore al tessuto.
    Per aumentare l'aderenza dai colori per tessuto al tessuto stesso, garantendo una maggiore durata nel tempo, è possibile utilizzare il Medium Tex Color.
    Inoltre all'interno di questa categoria trovi il Liquitex Fabic Medium realizzato dalla Liquitex, che aggiunto ai colori acrilici li trasforma in colori per tessuto, riducendo la rigidità del colore ed aumentandone l'aderenza al tessuto.

  • Restauro

    Questa sezione è dedicata ai prodotti per Restauro. In particolare trovi i colori della linea Restauro della Maimeri e medium e vernici specifiche per restauro, sempre della Maimeri.

  • Doratura

    La doratura è un processo decorativo che permette, attraverso l'utilizzo di diversi materiali e tecniche, di impreziosire un oggetto, con l'applicazione di un sottilissimo strato d'oro vero o di uno strato di similoro.
    I suoi ambiti di applicazione principale sono oggi la produzione di libri, di mobili e di opere d'arte.
    La doratura era però anche una tecnica molto diffusa in passato. Si pensi all'arte bizantina o a quella medioevale e rinascimentale, dove, ad esempio, la foglia oro veniva utilizzata nei dipinti su tavola per esaltare gli sfondi o le aureole dei santi o ancora per rendere il luccichio del sole.

    La tecnica della doratura consiste nell'applicare una sottilissima foglia d'oro su oggetti appositamenti preparati.
    E' possibile individuare quattro fasi di lavorazione:
    1) Ammannitura o imprimitura;
    2) Applicazione del bolo;
    3) Applicazione della foglia oro;
    4) Verniciatura e patinatura.

    1) Ammannitura o imprimitura. In questa fase la tavola di legno o la cornice viene bagnata con una soluzione di acqua e colla di coniglio (diluizione al 10%) detta "acqua di colla". Una volta asciugata questa prima stesura, si procede ad una prima mano con una soluzione di gesso ed acqua di colla (diluite in parti uguali - 50% e 50%). Dopo l'asciugatura di questa prima mano occorrerà procedere a dare più mani di gesso e colla sempre più diluite, in modo da formare uno strato di ammannitura uniforme, che una volta asciutto, andrà levigato con carta a smeriglio ed acqua.

    2) Applicazione del bolo. Una volta levigata finemente la superficie nella fase precedente, è possibile procedere alla stesura del bolo. Il bolo è un argilla molto plastica di colore giallo, rosso o nero, che oggi si trova in commercio in barattoli già pronti all'uso (bolo acrilico) utilizzato solo per la doratura a missione, o semi-pronti e che richiedono una ulteriore preparazione. In particolare il bolo semi-pronto va diluito con una soluzione di colla di coniglio (acqua e colla di coniglio) per la sua stesura. La sua funzione è quella di lisciare ulteriormente la superficie da dorare andandosi a schiacciare permettamente sotto la pressione del brunitoio all'applicazione della foglia d'oro. In genere è utilizzato per l'applicazione di oro zecchino o argento vero.

    3) Applicazione della foglia oro. Una volta asciugato il bolo, è possibile procedere all'applicazione della foglia oro. Per l'applicazione esistono diverse tecniche e prodotti, in base anche all'oggetto da decorare ed alla relativa superficie. Affinchè la foglia oro si attacchi permanentemente all'oggetto è necessario utilizzare una colla. E' possibile utilizzare una soluzione di acqua e colla di coniglio (diluizione al 10%) con cui bagnare l'oggetto da decorare per poi applicare la foglia d'oro e successivamente dopo 24 ore effettuare la brunitura. In alternativa, la foglia d'oro può essere applicata anche a missione cioè con l'utilizzo di una vernice siccativa che ha la proprietà di legarsi alla foglia d'oro. Al riguardo esistono diverse tipologie di missioni (all'acqua, a solvente o ad alcol) che richiedono lavorazioni diverse.
    Oltre alla foglia d'oro zecchino, per contenere il costo, è possibile utilizzare dei fogli di similoro, il cosidetto orone, o in alternativa, utilizzare la foglia argento ed applicare la vernice per meccare.

    4) Verniciatura e patinatura. Sopra la foglia oro è consuetudine stendere una mano di vernice di gomma lacca per proteggere l'oggetto dall'ossidazione e dall'abrasione del metallo. E' possibile inoltre utilizzare una cera d'api o ancora il bitume (utilizzato per scurire e per ottenere un effetto invecchiato).

  • Aerografia

    In questa categoria trovi i colori per aerografo della linea Liquitex Acrylic Ink nel flacone da 30ml con il pratico tappo contaggocce e solo per il nero anche il flacone da 150ml. Completano la nostra offerta per aerografo l'utilissimo detergente per pennini (ideale per aerografia e calligrafia) e l'airbrush medium liquitex, un prodotto in grado di trasformare qualsiasi colore acrilico in un colore utilizzabile con l'aerografo dandogli la giusta consistenza.

  • Ceramica

    In questa sezione potrai trovare una vasta gamma di prodotti per la ceramica ed il modellato a prezzi imbattibili. Ceramica ed argille, colori per ceramica a freddo ed a caldo, torni, forni (disponibili su ordinazione) ed un'ampia selezione di mirette e stecche di bosso.

Filtri attivi